Attraverso due Nazioni

baffo

SVILUPPO: 54 Km
DISLIVELLO : 2500m circa

CICLABILITA’: alcuni tratti a spinta sia in salita che in discesa

 Percorso in due tappe passando tra pascoli e panorami maestosi

 

 


 

 

Dal Passo Monte Croce al Rifugio Lambertenghi

pierabech

 

dal Passo di M.te Croce si sconfina in Austria e si imbocca un sentiero che sale sul “tetto” della galleria. Si trova una comoda strada sterrata che scende in direzione dell’enorme pala eolica. La si supera e seguendo la strada si svolta a destra e si costeggia brevemente la strada asfaltata che scende dal passo finché ci si immette su di essa all’altezza della Plöcken Haus. Proseguire su asfalto fino a Kötschach-Mauthen. In paese seguire sulla sinistra le indicazioni per la Lesachtal. Risalire la vallata superando Sankt Jakob fino a Podlanig. Qui lasciare la strada principale e prendere a sinistra; dopo aver attraversato il fiume Gail si sale passando per Wodmaier attraverso i fantastici pascoli del Wolayer Alm, fino a scollinare nei pressi del lago Volaia (Wolayersee). Subito dopo il passo Volaia si incontra il rifugio Lambertenghi Romanin, sede dell’arrivo della prima tappa, dove sarà possibile pernottare e mettere le bici al coperto. Nell’attesa della cena potrete rilassarvi sulle rive del lago Volaia.

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Dal Rifugio Lambertenghi al Passo Monte Croce Carnico

vista dal rifugio

Proseguire la discesa su sentiero non agevole fino ad incontrare una strada sterrata che permette ciclabilità più comoda, seguirla fino alla confluenza con un’altra strada che sale dal rifugio Tolazzi. Prendere in salita a sinistra e con dei tornanti guadagnare quota e portarsi nella meravigliosa conca di malga Moraretto. Seguire la carrareccia che con ampi tornanti, privi di rampe esageratamente ripide, porta agli oltre 2000 metri del rifugio Marinelli. Alla sella termina la strada e prosegue un sentiero verso destra che scende blando, fa un tornante a sinistra e poco dopo ridiventa strada. Seguirla a lungo oltrepassando casera Val di Collina. In prossimità di un guado sul rio Monuments, in corrispondenza di un tornante a destra prendere un sentiero (segnavia 148-161) e alla seguente biforcazione rimanere alti. Bella e breve sgroppata in leggera discesa, poi il sentiero supera un risalto roccioso che costringe a portare la bicicletta 5 minuti. Al culmine si incontrano diverse tracce, tutte portano alla malga Collinetta di Sotto. Da qui comoda stradina fino al Passo di M.te Croce Carnico.

 

 

 

 

 


 

 

 

Qui di seguito potrete vedere il tracciato gps e scaricarlo. Buone pedalate

 

scaricalo Tracciato Anello GPS

 

 

Scarica

 

 

 

baffo copia

stella nera